AMO - Arena Museo Opera - Verona
AMO - Arena Museo Opera - Verona
Amo L'Arena
100 Anni di Festival Attraverso 200 Anni di Verdi. Installazioni multimediali accompagnate da melodie incantevoli che introducono il visitatore nei tempi più prestigiosi di Verona lirica.

Il 23 Aprile ha riaperto AMO Arena Museo Opera, con una serie di nuove Mostre ed Esposizioni "AMO Pavarotti", "AMO L'Arena - 100 anni di festival attraverso 200 anni di Verdi" e "Arena di Verona: un secolo di immagini e suggestioni".

Amo L'Arena

Touchwindow ha realizzato nel Museo installazioni multimediali accompagnate da melodie incantevoli che introducono il visitatore nei tempi più prestigiosi di Verona lirica e rievocano il Centenario del Festival Lirico dell'Arena di Verona e il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi attraverso allestimenti scenici ed interattivi.

Amo L'Arena
Amo L'Arena

Oltre 5.000 mq di esposizione dedicati all'opera, alla lirica, ai grandi maestri con l'obiettivo di contribuire alla valorizzazione ed alla divulgazione della cultura Operistica Italiana.
Immagini, documenti e musica, nonché documenti originali e digitali dal 1913 al 2013, provenienti dall'Archivio Storico della Fondazione Arena.

Amo L'Arena

L’ingresso all’esposizione avviene attraverso il lungo corridoio nel quale vengono ripercorse in un video animato le opera di Verdi rappresentate in Arena negli ultimi 100 anni. Le immagini seguono interattivamente la musica creando un gioco animato ed emozionante di suoni e  colori.

Amo L'Arena
Amo L'Arena

Nella grande sala immersiva una grande parete curva stupisce, coinvolge ed entusiasma il pubblico.
La superficie di proiezione di circa 15x3 mt è stata studiata come una quinta architettonica che avvolge l'utente con un video dove viene ricostruita virtualmente l’Arena e rappresentati alcuni atti dell'Aida 2010.

Amo L'Arena

Le tecnologie utilizzate consentono all'utente di essere immerso nella scena e di avere la sensazione di trovarsi realmente in Arena.

Amo L'Arena
Amo L'Arena

Sistemi interattivi multitouch permettono agli utenti di visionare e sfogliare antichi testi e documenti. Le immagini ad altissima risoluzione consentono di apprezzare nel dettaglio disegni, miniature e foto.

Amo L'Arena

Tecnologie Touchless con proiezioni interattive consentono di sfogliare le pagine delle partiture di Verdi con un semplici gesti delle mani. La tecnologia utilizzata rileva infatti la mano e i movimenti della persona permettendo quindi di interagire con contenuti multimediali.

Amo L'Arena
Amo L'Arena

Attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie il visitatore viene accompagnato in un viaggio di conoscenza e sperimentazione, alla scoperta dell'Opera e dei grandi Maestri.

Curatela: Kikka Ricchio – Direttore AMO  
Design: Arch. Paolo Richelli e Kikka Ricchio