Comune di Alatri
Comune di Alatri
Progetto di recupero e valorizzazione dei siti Archeologici di Altari
Ricostruzioni 3D e nuove tecnologie per la valorizzazione dei siti archeologici

Nel 2004 in occasione di lavori di rifacimento dell’arredo urbano della piazza Santa Maria Maggiore di Altari sono stati rinvenuti i resti di un edificio che da subito fu identificato con una domus, cioè una casa urbana di abitazione. Il progetto di recupero e valorizzazione del sito ha visto la creazione di spazi di visita dedicati, utili alla visione e all’approfondimento dei vari progetti di recupero e restauro effettuati nel comune di Alatri.

Progetto di recupero e valorizzazione dei siti Archeologici di Altari

La Città di Alatri, con la sua imponente Acropoli e le sue famose Domus, fu in epoca Romana un importante centro abitativo. L’acropoli di Alatri come la vediamo oggi, è frutto di una complessa stratificazione di monumenti e di imponenti opere che nel tempo ne hanno modificato l’aspetto. Attraverso i sistemi interattivi e le ricostruzioni 3D, realizzate con il supporto scientifico della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, è possibile rivivere l’antico splendore di Alatri e vedere con filmati tridimensionali com’era un tempo la Città.

Con i sistemi multimediali inoltre i visitatori possono vedere e navigare virtualmente nell’antica domus di Betilieno per conoscere ed ammirare le decorazioni e gli splendidi mosaici dell’abitazione.

WHAT'S NEXT