DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA
DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA
L'engagement digitale per vivere l'emozione del viaggio
Un grande schermo al centro dell'esperienza di viaggio in Emilia, per arricchirla, espanderla e renderla memorabile.

Destinazione Turistica Emilia è l'ente di promo-commercializzazione delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia che nasce con il compito di valorizzare le eccellenze delle tre città capolouogo e di oltre 100 comuni, coprendo un totale di oltre un milione di abitanti. L'ente adotta strategie e mette in campo azioni innovative per promuovere l'enogastronomia, le bellezze naturali e i percorsi culturali del distretto emiliano. In quest'ottica, Destinazione Turistica Emilia ha espresso l'esigenza di coinvolgere i viaggiatori in transito nella Stazione Alta Velocità Mediopadana, a Reggio Emilia, in un progetto di comunicazione innovativo. La stazione, unico collegamento della linea Alta Velocità sull'asse Bologna-Milano, è un gioiello architettonico progettato dall'archistar Santiago Calatrava e vede il passaggio di circa quattromila passeggeri al giorno. Questo potenziale turistico andava colto ed è nato così un progetto di comunicazione innovativo, grazie anche alla collaborazione di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), che ha concesso gli spazi all'interno della stazione.

L'engagement digitale per vivere l'emozione del viaggio

Già sperimentata con successo nello spazio della Regione Emilia Romagna a EXPO 2015, la soluzione prevede l'impiego di un grande display interattivo Multi-Touch che riproduce il territorio, su cui il visitatore può attivare, al semplice tocco, informazioni turistiche sulle diverse destinazioni. La grande illustrazione panoramica del distretto turistico emiliano e il progetto grafico dei contenuti multimediali sono stati curati da Kaiti Expansion, agenzia che opera da oltre vent'anni nel settore marketing e comunicazione. A noi di Touchwindow è stato chiesto di sviluppare il progetto di comunicazione tecnologica, disegnando la user experience. In pratica, il display touch diventa un portale visivo su cui aprire, al tocco, i diversi contenuti, che illustrano la ricchezza dell'offerta turistica del territorio: dal gusto alla natura, dalla cultura alla storia, dando evidenza delle attrattive e delle eccellenze di città e borghi che costellano il territorio. Concepita all'interno di una stazione ad alta frequentazione, l'installazione è un ausilio fondamentale nella scoperta del distretto turistico, grazie all'engagement dell'esperienza digitale. Offre allo stesso tempo un valido intrattenimento nei tempi d'attesa dei treni, ispirando itinerari turistici e percorsi tematici.

L'engagement digitale per vivere l'emozione del viaggio
L'engagement digitale per vivere l'emozione del viaggio

Abbiamo collaborato con Kaiti per la realizzazione del software multimediale, mentre per l'installazione in un luogo ad alta frequentazione abbiamo seguito un attento studio e selezione dei materiali, così da garantire un corretto funzionamento della soluzione e la completa sicurezza in ambiente pubblico. Il Touch Wall è stato progettato per essere Multi-Touch, consentendo l'utilizzo da più persone nello stesso momento, in più lingue e accessibile anche a persone disabili. Grande cura è stata posta nella user experience, in modo che la consultazione simulasse un'esperienza di viaggio, in grado di stimolare la curiosità e il coinvolgimento emotivo degli utenti.

Il Touch Wall è stato prodotto in versione 4x1 e con dimensioni di circa 2,50x1 m per gestire agevolmente i metadati, consultabili attraverso un'interfaccia intuitiva e su un unico livello. La suggestiva panoramica illustrata del distretto emiliano funge in pratica anche da indice per accedere a centinaia di punti di interesse e relative schede di approfondimento, che offrono informazioni sui monumenti, le città, i musei, gli elementi di valore culturale, artistico, paesaggistico. Si è scelto uno stile di comunicazione leggero e divertente, per rendere l'esperienza un viaggio giocoso e fantastico. L'installazione è stata inaugurata il 23 gennaio 2019 alla presenza dell'Assessore regionale al turismo dell'Emilia Romagna, Andrea Corsini, e di altre autorità. È stata l'occasione per mostrare il valore della realizzazione, che ha l'obiettivo di consolidare il trend di crescita del turismo in Emilia.

I contenuti del Touch Wall possono essere da noi aggiornati e arricchiti nel corso del tempo, consentendo alle informazioni turistiche di restare attuali e interessanti. Il sistema di controllo e monitoraggio remoto, inoltre, ci consente di verificare il corretto funzionamento del sistema e di eseguire aggiornamenti e implementazioni del software. Questo Touch Wall va ad affiancarsi idealmente a quello già presente nella stazione ferroviaria di Bologna Centrale, costituendo gli snodi di una rete di servizi innovativi che ci auguriamo possa essere sempre più estesa e capillare.

WHAT'S NEXT